PREALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
PREALPI CARNICHE
995
SENTIERO EMANUELE SALVADOR
SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Lago di Barcis - Monte Laura - Bivio sentiero n° 978
PUNTO DI PARTENZA
Inizio Val Pentina (Barcis) (quota 410 m)
PUNTO DI ARRIVO
Bivio sentiero n° 978 (quota 1260 m)
DISLIVELLO IN SALITA1100 m
LUNGHEZZA6,5 km
PUNTI DI APPOGGIO
Ricovero Casera Bitter
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
All’imboccatura della Val Pentina (quota 410 m), a destra c’è un ponticello pedonale che attraversa il torrente Pentina. Qui inizia il “sentiero Emanuele Salvador”, che porta ad Armasio, assolata località formata da tre case circondate da prati e vecchi alberi da frutto (quota 530 m). Si superano le case salendo per i prati a Nord, tenendosi a ridosso di una fitta abetaia. Si raggiunge una crestina e si prosegue con forte pendenza lungo lo spartiacque fino a toccare un primo eccezionale punto panoramico (quota 650 m).
Da questa quota, si prosegue tenendosi sempre a ridosso della cresta, che a volte è libera, a volte coperta da rada vegetazione, toccando alcuni rilievi divisi da tratti di falsopiano o leggere discese. Il panorama si mantiene sempre molto ampio, oltre la catena del Ressetum e il Monte Frate. Si scorgono a Nord le cime del Turlòn e del Vacalizza. Giunti a quota 938 m, si scende a Forca Mantovana (o Forca Bassa a quota 866 m). Dalla forca si tralasciano le tracce che scendono verso il Prescudin e la Pentina e si prosegue senza abbandonare la linea della cresta. Si risalgono faticosamente altri tre cocuzzoli divisi da altrettante sellette fino a toccare la cima erbosa dove si può rintracciare il punto trigonometrico: a quota 1230 m indicata come Monte Laura, Monte Bitter per Barcis.
Bel panorama sul lago di Barcis, sul bosco del Montelonga e verso il Monte Fara. A Ovest si segue tutta la costiera calcarea che dal Cavallo porta al Crep Nudo.
Si scende da questa cima risalendo subito dopo sulla elevazione seguente, sino ad una larga sella che si risale fino alla quota 1260 m (Monte Angelo); è il punto più alto di tutta la cresta. Si percorre un altro tratto di cresta su terreno malfermo verso una sottostante selletta, da cui in pochi minuti in leggera salita si raggiunge il segnavia sentiero n° 978.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
3h 30'
(Val Pentina - Armasio 20min, Armasio - Forca Mantovana 1h 10min, Forca Mantovana - Monte Bitter 1h 30min, Monte Bitter - Bivio 978 30min)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu