PREALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
PREALPI CARNICHE
850a
SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Praforte – Col Manzon – C.ra Davass – C.ra Tàmer Bassa
PUNTO DI PARTENZA
Praforte (q. 455 m)
PUNTO DI ARRIVO
C.ra Tàmer Bassa - bivio 850 (q. 580 m)
DISLIVELLO IN SALITA450 m
LUNGHEZZA5 km
PUNTI DI APPOGGIO
C.ra Davass - C.ra Tàmer Bassa
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Dal borgo abbandonato di Praforte (frazione di Castenovo del Friuli) si segue un’evidente mulattiera costeggiata da muri a secco che parte dietro l’ancona di sant’Antonio. In breve si giunge alla chiesetta della Santissima Trinità, da cui si prosegue per comodo tratturo. Si piega a sinistra in un boschetto raggiungendo una vecchia strada militare che porta sul Col Manzon. 
Un paio di scorciatoie su pendio erboso ci evitano di seguire i larghi tornanti. Sorpassato il Col Manzon si prosegue in piano fino ad incrociare il sent n° 850 che scende da casera Sinich. Si segue tale percorso per un centinaio di metri, poi, lasciatolo, si prosegue dritti salendo un ripido pendio erboso che porta alla piccola valletta che ospita la casera Davass (quota 891 m), ottimamente ristrutturata a ricovero. 
Portandosi sul bordo sud del pianoro, dove si apre la vista sulla pianura del Friuli occidentale fino al mare, si scende per un ripido e scosceso pendio, che permette di raggiungere in poco tempo l’innesto del segnavia 850, nei pressi di casera Tàmer Bassa (q. 586).
Il percorso è un accesso diretto a casera Davass, posta al centro dell’itinerario n° 850.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
2h 30'
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu