PREALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
PREALPI CARNICHE
832
SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Guado Tarcenò – Tàmar - Monte Celant – Zanon – Casa Comesta
PUNTO DI PARTENZA
Guado torrente Tarcenò (415 m)
PUNTO DI ARRIVO
Casa Comesta, innesto 831A (370 m)
DISLIVELLO IN SALITA900 m
LUNGHEZZA11,500 km
PUNTI DI APPOGGIO
Bivacco Varnerin (660 m)
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Il percorso inizia dal sentiero n. 831a presso il guado sul Tarcenò (quota 415 m) e sale al borgo di Tamar (q. 660 m) per un antico e ben marcato sentiero. Oltrepassato il bivacco Varnerin, si prosegue fino ad immettersi nel tracciato della strada forestale che porta ai prati nord del Monte Celant, godendo in questo tratto di un ampio panorama verso nord.
In corrispondenza di uno degli ultimi tornanti, il percorso lascia la strada e raggiunge la cresta alberata del monte toccandone la cima (q. 1093 m).
Dalla cima il percorso prosegue per la cresta erbosa in leggera discesa verso ovest; raggiunta una forcelletta piega quindi verso sud con pendenza più marcata.
Raggiunta la località di Zanon (q. 517 m), il percorso punta decisamente ad ovest fino a raggiungere, con diversi saliscendi, la località di Tridis (q. 420 m).
Da qui si prosegue ora verso nord fino al torrente Tarcenò. Si continua costeggiando il torrente sulla sinistra orografica, quindi lo si attraversa in corrispondenza di un alto sbarramento-scolmatore. Si attraversano prati fino a raggiungere casa Comesta (q. 370 m), dove il segnavia 832 termina all’innesto col il segnavia 831A.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
4h
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu