PREALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
PREALPI CARNICHE
830
SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Selvapiana (Tramonti di Mezzo) - Forcja Ciuf - Stalle Gardelin - Forcella Sciara - Casera Teglara (bivio sentiero n° 826-834)
PUNTO DI PARTENZA
Selvapiana (quota 749 m)
PUNTO DI ARRIVO
Casera Teglara (quota 1573 m)
DISLIVELLO IN SALITA1230 m
LUNGHEZZA7,5 km
PUNTI DI APPOGGIO
Stalle Gardelin - Stalla Savoieit - Casera Teglara
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Da Tramonti di Mezzo si seguono le indicazioni per Selvapiana. A Case Rutizza (quota 412 m) la strada è chiusa al traffico.
Si segue quindi a piedi la carrabile con segnavia n° 810 fino a Selvapiana (quota 749 m). Immediatamente prima di un ponticello si svolta a sinistra: il nostro sentiero inizia a salire in un bosco di pini.
Si sale dapprima con buona pendenza, poi più moderatamente; si oltrepassa un canale franoso con l’aiuto di passerelle di legno, poi con rapide svolte si giunge a Forcja Ciuf (quota 918 m).
Si prosegue verso Nord portandosi sotto le rocce instabili del Monte Ciuf tagliando quindi tutto il versante Ovest del monte per facile sentiero e con moderati saliscendi. Si raggiunge la freschissima sorgente del Rio Cual della Barcia (quota 1028 m), nei pressi delle Stalle Gardelin, che tralasciamo a sinistra, ma che possono essere utilizzate come ricovero di fortuna. Superata la sorgente, si sale con forte pendenza un costone che divide due canali sassosi, fino ad arrivare all’altezza della Stalla Savoieit (quota 1166 m, ore 3.00).
Posta in bella posizione panoramica, si raggiunge con breve deviazione a sinistra ed è dotata di locale attrezzato a bivacco, con letti e stufa a legna. Proseguendo, si sale da sinistra a destra il grande pendio erboso sotto la cresta della dorsale Sciara-Cuesta Spioleit.
Raggiunta quota 1350 m circa, in corrispondenza di un masso isolato, si piega a sinistra e si prosegue faticosamente con pendenza ora più marcata. Qui la traccia del sentiero è spesso nascosta dalla fitta crescita di erbe ed arbusti (orientamento problematico in caso di nebbia). Giunti al termine dei ripidi prati, si entra in un articolato canalone che porta sulla Forcella dello Sciara (quota 1650 m). Si scende quindi alla conca di Teglara dove, nei pressi della casera si incrociano i sentieri n° 826 e 834 (quota 1573 m).
TEMPI DI PERCORRENZA: 
3h 30'
(Selvapiana - Forcia Ciuf 30min, Forcia Ciuf - Cual della Barcia 1h 15min, Cual della Barcia - Stalla Savoieit 15min, Stalla Savoieit - Forcella dello Sciara 1h, Forcella dello Sciara - Casera Teglara 30min)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu