PREALPI GIULIE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
PREALPI GIULIE
723


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Stupizza - Erbezzo - Goregnavas - Chiesa di S. Andrea
PUNTO DI PARTENZA
Stupizza (quota 203 m)
PUNTO DI ARRIVO
Chiesa di S. Andrea (quota 797 m)
DISLIVELLO IN SALITA699 m  VEDI GRAFICO
LUNGHEZZA3,78 km
PUNTI DI APPOGGIO
Borghi di Stupizza, Erbezzo, Goregnavas
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Si parte da Stupizza (quota 203 m) in adiacenza al fiume Natisone e, attraversato il ponte pedonale, si svolta a sinistra fiancheggiando per prati il fiume stesso per circa 500 metri. In questo tratto si trova il Centro Visite “Il Villaggio degli orsi”, gestito e curato dall’Università degli Studi di Udine che ha come obiettivo la divulgazione delle attività di ricerca, di conservazione e di valorizzazione della natura con particolare attenzione per l’orso e i grandi carnivori.
Si attraversa quindi il torrente Budrin e si inizia a salire in un rado bosco di carpini, frassini e noccioli lungo uno stretto sentiero scavato fra roccette e ghiaie, alternando brevi strappi a tratti orizzontali su ripiani malagevoli e talora un poco esposti. Raggiunta una breve cengia, in una nicchia nella roccia si trova la cassetta con il libro del sentiero ed il timbro. Non è raro incontrare in questo tratto caprioli o cinghiali che scendono ad abbeverarsi nel Natisone. Successivamente iniziano i boschi di castagno con terreno più argilloso e in prossimità dell’abitato di Erbezzo (quota 500 m) si incontrano i prati falciati ed una cappella ristrutturata (bella visuale sulla valle del Natisone).
Oltre il paese, dopo un breve tratto di asfalto, si gira a destra e si torna a salire su una vecchia mulattiera lastricata nel bosco per uscire di nuovo all’aperto sui terrazzamenti che precedono l’abitato di Goregnavas (quota 650 m). All’inizio del paese una breve sosta presso la caratteristica cappelletta dedicata alla Madonna ci permetterà di godere di una piacevole vista verso il Matajur e la valle del Natisone fino a Castelmonte.
Si risale tutto il paese seguendo le indicazioni fino ad un’altra cappelletta e da qui per un bel sentiero in scalini di pietra, delimitato da enormi tigli, si arriva al dosso panoramico sul quale è situata la chiesa di S. Andrea con il suo campanile in pietra (quota 797 m). Per completare l’anello è consigliabile proseguire per il Sentiero CAI n° 752 fino all’abitato di Montefosca e quindi prendendo il Sentiero n° 735 scendere di nuovo a Stupizza.
Il sentiero n° 723 andrebbe percorso in salita come sopra descritto, perché il tratto iniziale tra Stupizza ed Erbezzo si svolge su un versante talvolta ripido con brevi tratti esposti che richiedono qualche attenzione in caso di terreno bagnato o ghiacciato.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
2h
(Stupizza - Erbezzo 1h, Erbezzo - Goregnavas 30min, Goregnavas - Chiesa S. Andrea 30min)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu