ALPI GIULIE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI GIULIE
641


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Chiout Cali - Bivio sentiero n° 621 - Forcella della Viene - Monte Cimone
PUNTO DI PARTENZA
Chiout Cali (quota 565 m)
PUNTO DI ARRIVO
Monte Cimone (quota 2379 m)
DISLIVELLO IN SALITA1814 m
LUNGHEZZA5,5 km
PUNTI DI APPOGGIO
Bivacco del Torso
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Da Chiout Cali (quota 565 m) si supera una prima spalla rocciosa salendo nel bosco e superato il Rio Pliz ci si unisce alla via alta Raccolana sentiero n° 621.
Si prosegue sulla destra passando nelle vicinanze dei ruderi degli stavoli della Pala dei Larici. Continuando, si supera successivamente l’impluvio del Rio Clapeit e poco dopo ci si stacca dal sentiero n° 621 che viene lasciato sulla destra.
Il sentiero inizia la sua ripida salita a sinistra entrando nella conca prativa d’alta quota sotto il Pizzo Viene. Arrivati nelle vicinanze dell’omonima forca si incontra il nuovo bivacco S. del Torso. Lasciato il bivacco sulla nostra destra, il sentiero prosegue superando i vari gradoni prativi rocciosi che portano alla vetta del Monte Cimone (quota 2379 m).
TEMPI DI PERCORRENZA: 
5h
(Chiout Cali - Bivio sentiero n° 621 1h 30min, Bivio sentiero n° 621 - Pizzo Viene 1h 30min, Pizzo Viene - Monte Cimone 2h)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu