ALPI GIULIE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI GIULIE
638


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Prato di Resia - Sella Sagata - St.li Sagata - Bivio sentiero n° 632 - Raccolana
PUNTO DI PARTENZA
Prato di Resia (quota 492 m)
PUNTO DI ARRIVO
Bivio sentiero n° 632 (quota 630 m)
DISLIVELLO IN SALITA360 m
LUNGHEZZA8 km
PUNTI DI APPOGGIO
nessuno
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Da Prato di Resia il percorso inizia lungo una strada forestale verso Nnord che sale a tornanti sotto il Monte Lipicen. Incontra sulla sinistra (tra il Monte Lipicen ed il Monte Posar) la strada forestale che sale da Resiutta.
Qui in un pianoro passa accanto agli stavoli Perachiaze ed arriva alla cappella di S. Antonio a Sella Sagata (quota 810 m).
Raggiunge verso Nord la Baita Alpina e poi scende attraversando una pineta fino sul greto del Rio Brussine, lo attraversa e prosegue, sempre verso Nord in leggera salita fin sopra il costone del Rio le Macine (bella veduta sui monti di Chiusaforte). Ora, oltrepassa un impluvio ed un ponticello di legno e subito dopo incontra il sentiero n° 632 (quota 630 m).
TEMPI DI PERCORRENZA: 
2h 30'
(Prato di Resia - Sella Sagata 1h 30min, Sella Sagata - Bivio sentiero n° 632 1h)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu