ALPI GIULIE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI GIULIE
635


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Rifugio Divisione Julia - Rifugio Gilberti-Soravito
PUNTO DI PARTENZA
Rifugio Divisione Julia (quota 1162 m)
PUNTO DI ARRIVO
Rifugio Gilberti-Soravito (quota 1850 m)
DISLIVELLO IN SALITA700 m  VEDI GRAFICO
LUNGHEZZA4,6 km
PUNTI DI APPOGGIO
Rifugio Divisione Julia - Rifugio Gilberti-Soravito
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Dal Rifugio Divisione Julia (quota 1162 m) il sentiero scende per breve tratto lungo la rotabile verso Chiusaforte fino ad una grande curva, dove si stacca una carrareccia che porta nel piazzale sottostante dove trovasi il punto di partenza della nuova cabinovia del Canin. Sulla destra di questa costeggiando il piazzale, sale inoltrandosi in un bosco misto. 
Subito lascia a destra il sentiero 645 a (sentiero Sereno) che porta verso Casera Goriuda di Sopra. Non molto oltre un secondo sentiero il 659 (Troi dai Sacs), si stacca alla destra, per portarci sempre verso Casera Goriuda di Sopra. Ora il nostro, prende quota con dei tornanti e scalinature superando diversi ma modesti salti di roccia sempre nel bosco che va trasformandosi prima in lariceto e poi in mugheta.
Passa indi sotto le pareti del Bila Pec a fianco della grotta della gocce (vecchio ricovero Di Brazzà). Un altro sentiero il 632 a (facente parte del “Percorso botanico”), si stacca sulla destra a quota 1801m.
Ora procedendo per ghiaie, si scavalca il “dente” finale e si entra in una bellissima conca carsica da cui in breve si giunge al Rifugio Gilberti-Soravito (quota 1850 m).
TEMPI DI PERCORRENZA: 
2h
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu