ALPI GIULIE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI GIULIE
626


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Bivacco Mazzeni - Forcella Lavinal dell’Orso - VaI Rio del Lago
PUNTO DI PARTENZA
Bivacco Mazzeni (quota 1580 m) Bivio sentiero n° 616
PUNTO DI ARRIVO
Lis Plagnis (quota 1949 m) Bivio sentiero n° 625
DISLIVELLO IN SALITA600 m
LUNGHEZZA2,5 km
PUNTI DI APPOGGIO
Bivacco Mazzeni
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Dal Bivacco Mazzeni, posto sul sentiero n° 616 (quota 1580 m) che sale dalla Val Saisera e porta al Rifugio Pellarini, si sale verso l’evidente Lavinal dell’Orso (quota 2138 m) percorrendo l’alta Spragna. Fanno corona al vasto anfiteatro ghiaioso le selvagge pareti Nord dei Buinz e della Cima de lis Codis con la Forcella Mosè che la separa altissima dalle cime Castrein.
In sella si incrocia la Via Ceria-Merlone e poi si scende a raggiungere il bivio con il sentiero n° 625
TEMPI DI PERCORRENZA: 
2h 30'
PARTICOLARITA'

Lo spazio dell’Alta Spragna resta un vero paradiso per gli amanti della montagna, che vi possono trovare fauna e flora immerse in un immenso silenzio.

Torna ai contenuti | Torna al menu