ALPI GIULIE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI GIULIE
625


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Sella Nevea - Rifugio Corsi - Bivacco CAI Gorizia - Val Rio del Lago
PUNTO DI PARTENZA
Sella Nevea (quota 1162 m)
PUNTO DI ARRIVO
Val Rio del Lago (quota 980 m)
DISLIVELLO IN SALITA1200 m
LUNGHEZZA13 km
PUNTI DI APPOGGIO
Rifugio Corsi - Bivacco CAI Gorizia
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Da Sella Nevea, in prossimità della Caserma della Guardia di Finanza, si sale verso Casera Cregnedul di Sopra (quota 1515 m) - bivio sentiero n° 624 - ed al Passo degli Scalini (quota 2022 m).
Il Rifugio Corsi (quota 1874 m) si raggiunge dopo il bivio col sentiero n° 628 e passando sotto la parete delle Gocce, dove sorgeva l’antico Rifugio Findenegg. Raggiunta quindi la Forcella Vallone (quota 2180 m) si scende il Vallone di Riobianco verso il Bivacco CAI Gorizia ed il Ricovero Riobianco, (quota 1950 m). Più sotto già nel bosco (quota 1432 m) si trova lo storico Rifugio Brunner, già casa di caccia del Re di Sassonia (bivio sentiero n° 629 e 656). La Val Rio del Lago si raggiunge scendendo alla sinistra del Rio Bianco (quota 980 m).
TEMPI DI PERCORRENZA: 
6h
(Sella Nevea - Passo degli Scalini 2h 30min, Passo degli Scalini - Rifugio Corsi 45min, Rifugio Corsi - Bivacco CAI Gorizia 1h 15min, Bivacco CAI Gorizia - Rifugio Brunner 30min, Rifugio Brunner - VaI Rio del Lago1h)
PARTICOLARITA'

Dalla Sella Vallone si diparte il sentiero del Centenario CAI Gorizia, che percorre le Cime Piccole di Riobianco, per galleria e opere di guerra e scende dalla Forcella di Riobianco al Bivacco CAI Gorizia e poi nuovamente sul sentiero n° 625.

Torna ai contenuti | Torna al menu