ALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI CARNICHE
501a


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Strada Provinciale n° 110 per Pramollo - Bivio sentiero n° 501 località Prati Scalzer
PUNTO DI PARTENZA
Strada per Pramollo (quota 900 m)
PUNTO DI ARRIVO
Prati Scalzer, Bivio sentiero n° 501 (quota 1241 m)
DISLIVELLO IN SALITA341 m
LUNGHEZZA3 km
PUNTI DI APPOGGIO
nessuno
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Da Pontebba si sale lungo la S.P. n° 110 per Pramollo e dopo la seconda galleria e prima del nuovo ponte in ferro sul Rio Bombaso a sinistra, inizia il sentiero segnato da tabella (quota 900 m).
Prima si scende fino a costeggiare il Rio Bombaso e poi si passa sotto il ponte per salire un piccolo costone di roccia lungo circa 15 metri mediante un tratto attrezzato con scaletta e catena in ferro.
Si prosegue su mulattiera di guerra ricavata a tratti nella roccia e costeggiando il Rio Bombaso. Dopo aver attraversato due ruscelli (uno con attrezzatura), ci si addentra nel bosco misto di faggio abeti e pini.
Il sentiero prosegue con vari tornanti a salire il ripido costone fino a giungere ai prati Scalzer e il bivio sentiero n° 501 (quota 1241 m).
Da segnalare la presenza in prossimità dei prati Scalzer, appena pochi metri sopra il sentiero di un piccolo cimitero con sei croci e una targa a ricordo dei soldati austriaci caduti durante la guerra 1915/18.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
1h 50'
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu