ALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI CARNICHE
433a


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Conca di Pricot sentiero n° 432 - Bivio sentiero n° 433 in località Panegouz
PUNTO DI PARTENZA
Conca di Pricot (quota 1125 m)
PUNTO DI ARRIVO
Bivio sentiero n° 433 Panegouz (quota 1550 m)
DISLIVELLO IN SALITA425 m
LUNGHEZZA3 km
PUNTI DI APPOGGIO
nessuno
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Su strada sterrata alla Conca di Pricot (quota 1125 m), si attraversa su ponticello il Rio Pricot che porta a due baite. Si prosegue su prato fino ad addentrarsi nel bosco di faggio e abeti.
Si continua a salire su pendenza variabile ma non ripida, fino a sbucare sui prati della ex Casera di Panegouz (quota 1530 m) e su sentiero pianeggiante si arriva al bivio con il sentiero n° 433 (quota 1550 m). Una baita di cacciatori ivi esistente, non costituisce punto di appoggio in quanto è generalmente chiusa.
In questa area selvaggia, non è difficile incontrare ed osservare caprioli, camosci ed il volo di diversi rapaci.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
1h 20'
(Conca di Pricot - Ex Casera Panegouz 1h 10min, Ex Casera Panegouz - Bivio sentiero n° 433 10min)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu