ALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI CARNICHE
430


SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Gravon di Gleriis - Forcella della Pecora
PUNTO DI PARTENZA
Aupa (quota 900 m)
PUNTO DI ARRIVO
Forcella della Pecora (quota 1827 m)
DISLIVELLO IN SALITA927 m
LUNGHEZZA8 km
PUNTI DI APPOGGIO
nessuno
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
In località Aupa (quota 900 m), oltrepassato il ponte sul Rio Glazzat si lascia la S.P. n° 112 Pontebba-Moggio,e si percorre la strada che porta lungo il Vallone del Gleriis alle gallerie SNAM. Dopo il 2° tornante si parcheggia la macchina su uno spiazzo sulla sinistra (quota 1200 m).
Si ritorna indietro per circa 100 m e a monte della strada, superato un muretto, inizia il sentiero (tabella). Percorrendolo, si sale all’interno di bosco di faggio e dopo un primo tratto ripido, il percorso cala di pendenza fino ad arrivare al bivio con il sentiero che prosegue per Forcella della Vacca (quota 1430 m).
Si prosegue verso sinistra su sentiero ghiaioso misto a tratti di prato fino all’inizio del canalone tra la cima della Pecora e quella dal Muini. Qui la pendenza si fa sostenuta e tra ghiaioni e roccette si giunge in cima alla Forcella della Pecora (bivio sentiera n° 425) (quota 1827 m). Da qui dipartono le vie per le Cime della Pecora, del Muini, di Mezzo e Cima Alta di Gleriis.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
2h
(Località parcheggio - Bivio Forcella della Vacca 50min, Bivio Forcella della Vacca - Forcella della Pecora 1h 10min)
PARTICOLARITA'

In forcella sulla destra, incassato nella roccia un crocifisso in memoria dei caduti in guerra 1939-1945

Torna ai contenuti | Torna al menu