ALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI CARNICHE
404
SENTIERO DELLE
FARINARIE

SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Paluzza - Ligosullo - Castel Valdajer
PUNTO DI PARTENZA
Paluzza (quota 600 m)
PUNTO DI ARRIVO
Castel Valdaier (quota 1340 m)
DISLIVELLO IN SALITA740 m
LUNGHEZZA10 km
PUNTI DI APPOGGIO
Castel Valdajer
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:  
Dall’abitato di Paluzza (quota 600 m) parte il sentiero che dal Torrente Pontaiba lungo la strada asfaltata, sale a Naunia, per giungere ad una ancona.
Di li a destra, si segue la pista ciclabile sino all’abitato di Zenodis (quota 680 m). Raggiunto Zenodis si oltrepasso Treppo Carnico e si sale sino alla frazione di Siaio (quota 692 m). Qui si gira a sinistra e subito dopo la piazzetta, c’è un sentiero che sale sulla destra nel bosco sino a raggiungere la strada che scende da Saverie.
Si scende sino in località rio Mauran per prendere la vecchia stradina che oltrepassa il rio Mauran e sale sino alla taviele di Tausia. Ora per strada comunale, si raggiunge Tuasia (quota 937 m) e si gira al bivio per Murzalis. Arrivati a Murzalis (quota 936 m) sulla piazzetta si stacca un sentiero che sale nel bosco fino a raggiungere il rio Pitt.; oltrepassatolo, si trova una strada forestale.
Raggiunta la strada vecchia di Valdajer la stessa ci porta nell’omonima località (quota 1340 m). Qui termina il sentiero n° 404 e si prende la strada che sale a destra verso la malga di Valdajer
TEMPI DI PERCORRENZA: 
11h
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu