DOLOMITI FRIULANE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
DOLOMITI FRIULANE
368

SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Forni di Sopra Andrazza – Val Rovadia - Raccordo sentiero 373
PUNTO DI PARTENZA
Forni di Sopra Andrazza (quota 885 m)
PUNTO DI ARRIVO
Rua Bassa raccordo sentiero 373 (quota 1848 m)
DISLIVELLO IN SALITA1010 m
LUNGHEZZA7 km
PUNTI DI APPOGGIO
nessuno
DESCRIZIONE DEL PERCORSO: 
Dal centro abitato della frazione Andrazza (quota 885 m) di Forni di Sopra, si prende la strada asfaltata che in discesa porta nei pressi della centrale idroelettrica "DRIA" (quota 837m). Ora si percorre la strada forestale in piano che parte sulla sinistra della centrale. Si continua per circa 2 kmi, oltrepassando un misto di vegetazione composta da conifere, prati e latifoglie. Giunti al termine della forestale, all'altezza del Torrente Rovadia (Radia) il sentiero prima entra nella vegetazione e poi in salita leggera nel greto del Torrente citato. A quota 1022 m circa, il sentiero lascia definitivamente il ghiaione del torrente. Una volta attraversato il Rio Balon, ci si inerpica nel bosco composto per la maggior parte da latifoglie, sino a giungere, dopo aver guadato il Rio Rua, vicino all'omonima M.alga di Rua (ora solo
ruderi) (quota 1848 m) e all'incrocio con il sentiero 373 proveniente dal Passo di Cavalli diretto al Passo Suola.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
3h
Andrazza Ponte sul Tagliamento – Torrente Rovadia (Ruodia): 30 minuti
Torrente Rovadia (Ruodia) – Raccordo sentiero 373 : 2 ore e 30 minuti
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu