DOLOMITI FRIULANE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
DOLOMITI FRIULANE
341

SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Passo della Mauria - Rifugio Giaf
PUNTO DI PARTENZA
Passo della Mauria (quota 12980 m)
PUNTO DI ARRIVO
Rifugio Giaf (quota 1400 m)
DISLIVELLO IN SALITA200 m
LUNGHEZZA6 km
PUNTI DI APPOGGIO
Rifugio Giaf
DESCRIZIONE DEL PERCORSO: 
Dal Passo della Mauria parte in direzione SudEst una mulattiera che attraversa la vegetazione.
Giunti al bivio con il sentiero 348, che si stacca sulla destra, si prosegue in direzione SudEst per entrare nel Valò dei Cadorini o Val de La Tor. Il sentiero oltrepassa il Torrente La Tor e continua a margine del confine del Parco delle 
Dolomiti Friulane. Il sentiero ora perde rapidamente quota sino a giungere alla briglia sul Torrente Fossiana (quota 1187 m). Si riprende a salire in direzione SudEst per il bosco di faggi e ci si affaccia sul versante Est del Monte Boschet. Attraversati i pendii detritici del Monte Boschet si entra nuovamente nella vegetazione arborea per arrivare al Coston di Giaf ed al Rifugio Giaf.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
2h
Passo Mauria – Briglia sul Torrente Fossiana: 1 ora
Briglia sul Torrente Fossiana – Rifugio Giaf: 1 ora
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu