ALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI CARNICHE
232
MALAVOGLIA
SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Rifugio De Gasperi - Bivio sentiero n° 316/201 Forca dell’Alpino - Bivacco Damiana/Bivio sentiero n° 322 - Bivio sentiero n° 317
PUNTO DI PARTENZA
Rifugio De Gasperi (quota 1767 m)
PUNTO DI ARRIVO
Bivio sentiero n° 317 (quota 1814 m)
DISLIVELLO IN SALITA605 m
LUNGHEZZA6 km
PUNTI DI APPOGGIO
Rifugio De Gasperi - Bivacco Damiana
DESCRIZIONE DEL PERCORSO: 
Dal Rifugio De Gasperi (quota 1767 m) dirigersi verso la chiesetta; da lì il sentiero si inoltra nei mughi per arrivare nel ripido ghiaione soprastante. Attraversato il canalone, ci si porta sulla sinistra orografica del vallone che si risale con tornanti fin sotto la parete (confine con la Provincia Di Belluno). Si imbocca ora il canale roccioso molto ripido ed attrezzato nei punti difficili che conduce alla Forca dell’Alpino (quota 2302 m). Qui arriva anche la Ferrata dei 50 che proviene dal Creton di Culzei.
Si scende sul versante opposto per un altrettanto ripido canale ghiaioso che sorpassa la base delle pareti settentrionali del Clap Grande. A seguire ci si inoltra nell’ampio e ondulato Cadin di Dentro che ha al centro il bivacco Damiana (quota 2010 m) ed il bivio col sentiero n° 322. Si prosegue in direzione Nord e con breve salita si raggiunge la Forcella dei Cadini (quota 2098 m). Scendendo poi nel Cadin di Fuori si raggiunge il bivio sentiero n° 317 (quota 1814 m).
TEMPI DI PERCORRENZA: 
3h
(Rifugio De Gasperi - Forca dell’Alpino 1h 40min, Forca dell’Alpino - Bivacco Damiana 40min, Bivacco Damiana - Bivio sentiero n° 317 40min)
PARTICOLARITA'

 

Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu