ALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI CARNICHE
228

SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Bivio sentiero n° 226 - Sella di Talm - Bivio sentiero n° 228a - Bivio Rifugio Chiampizzulon - Casera Campiut di Sopra Bivio sentiero n° 227
PUNTO DI PARTENZA
Bivio sentiero n° 226 (quota 1474 m)
PUNTO DI ARRIVO
Casera Campiut di Sopra (quota 1598 m)
DISLIVELLO IN SALITA319 m
LUNGHEZZA9,5 km
PUNTI DI APPOGGIO
Rifugio Monte Talm (chiuso) - Rifugio Chiampizzulon (chiuso)
DESCRIZIONE DEL PERCORSO: 
Da quota 1474 m bivio sentiero n° 226, su strada carrareccia sterrata in breve si raggiunge la Sella di Talm (quota 1598 m). Scavalcata la sella, su tratto pianeggiante e immerso nella vegetazione, si guadagna il bivio sentiero n° 228a (quota 1562 m) dove si comincia a salire gradualmente seguendo le tracce di una mulattiera. Si supera il bivio per il Rifugio Chiampizzulon (quota 1677 m) e sempre su mulattiera a questo punto tra rada vegetazione di pini mughi ed ontani verdi e con un tratto serpeggiante tra grossi sassi, si raggiunge il “Col di Rueda” (quota 1793 m) punto più elevato del percorso. Si scende dolcemente fino a Casera Campiut di Sopra dove si incontra il sentiero n° 227 (quota 1598 m).
TEMPI DI PERCORRENZA: 
1h 15'
(Bivio sentiero n° 226 - Sella di Talm 15min, Sella di Talm - Bivio Rifugio Chiampizzulon 30min, Bivio Rifugio Chiampizzulon - Casera Campiut di Sopra 30min)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu