ALPI CARNICHE - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
ALPI CARNICHE
171

SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Rifugio Marinelli - laghetto di Plotta (bivio sentiero n° 146) - Vallone Monumenz - Vallone della Chianevate - Creta di Collina
PUNTO DI PARTENZA
Rifugio Marinelli (quota 2122 m)
PUNTO DI ARRIVO
Creta di Collina (quota 2689 m)
DISLIVELLO IN SALITA794 m
LUNGHEZZA7 Km
PUNTI DI APPOGGIO
Rifugio Marinelli
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:
Dal Rifugio Marinelli (quota 2122 m) si scende verso SudEst su un ampio sentiero fino al laghetto di Plotta (quota 1965 m) dove si devia a sinistra verso NordEst. Con leggeri saliscendi si attraversa il vallone “Monumenz”, caratterizzato da fenomeni carsici, fino ad incrociare con il sentiero n° 149 (quota 1980 m). Si percorre la parte sommitale del ghiaione sottostante la parete Sud della Creta di Collina, per continuare su un ardito sentiero di guerra incavato nella roccia, con tratti attrezzati. Con frequenti zig-zag, si raggiunge la cima della Creta di Collina (quota 2689 m). Possibilità di raggiungere la cima della Creta della Chianevate (quota 2769 m) percorrendo un difficile sentiero di cresta con passaggi esposti di 1°.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
3h
(Rifugio Marinelli - Bivio sentiero n° 149 1h 15min, Bivio sentiero n° 149 - Creta di Collina 1h 45min)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu