CARSO - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
CARSO ISONTINO
098

SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Gorizia - Piedimonte - San Floriano del Collio - Giasbana - Capriva 
PUNTO DI PARTENZA
Gorizia (quota 42 m)
PUNTO DI ARRIVO
Capriva - località Russiz superiore (quota 53 m)
DISLIVELLO IN SALITA125 m
LUNGHEZZA14,2 Km
PUNTI DI APPOGGIO
Mossa - San Floriano del Collio
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:                 
Dalla stazione ferroviaria di Gorizia (quota 42 m) si prende il sottopasso ferroviario e si prosegue in direzione del ponte sul fiume Isonzo. Al bivio della Madonnina, deviare a destra, e percorrendo la via IV novembre, si attraversa tutto l’abitato di Piedimonte.
Dopo una curva secca, si devia a sinistra in direzione di S. Floriano del Collio, percorrendo la via Vallone delle Acque per raggiungere la frazione di Bucuie posta a circa metà percorso.
Da qui si devia a sinistra in direzione di Cormòns, per passare la località Valerisce ; ora si scende sino al bivio per Gradiscutta, che si lascia sulla sinistra per innalzarsi sino a giungere alla chiesetta di Giasbana.
Il percorso prosegue ondulato in leggera salita, quindi scende alla zona del Preval, a nord di Mossa, nei pressi del confine di stato con la Repubblica di Siovenia.
Devia a sinistra, transita davanti alla Caserma della Guardia di Finanza, percorre il rettilineo stradone che porta al bivio per Mossa a destra e Cormòns a sinistra. Prendere quest’ultima direzione, oltrepassare la chiesetta di Santa Maria del Preval e alla prima curva che si incontra, deviare a sinistra, superare un ponticello che oltrepassa il canale di scolmo della bonifi ca del Preval, e costeggiando la riva sud, raggiungere il ponte della diga di scolmo (quota 53 m). Ci troviamo in località Russiz superiore, dove si incrocia il sentiero n° 099 che proviene da Gradisca d’lsonzo.                   
TEMPI DI PERCORRENZA: 
5h 30'
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu