CARSO - SENTIERI, RIFUGI E OPERE ALPINE C.A.I. FVG

Vai ai contenuti

Menu principale:

COMMISSIONE GIULIO CARNICA
CARSO ISONTINO 
080

SENTIERI, RIFUGI e OPERE ALPINE
SINTESI DEL PERCORSO
Redipuglia - Monte Sei Busi - Monte Cosici - Sella Monte Cosici e Monte Debeli
PUNTO DI PARTENZA
Redipuglia (quota 25 m)
PUNTO DI ARRIVO
Sella Monte Cosici e Monte Debeli (quota 65 m)
DISLIVELLO IN SALITA91 m  VEDI GRAFICO
LUNGHEZZA5,2 Km
PUNTI DI APPOGGIO
Redipuglia
DESCRIZIONE DEL PERCORSO:                 
Da Redipuglia in centro, si prende la strada (è anche sent. n° 077) che porta all’osservatorio del Sacrario. A 300 metri oltre il primo bivio, deviando a destra (sud sud est), inizia il nostro sentiero (quota 103 m), su strada sterrata sul percorso dell’oleodotto.
Si prosegue avendo sulla destra un ampia veduta della pianura sottostante, verso Ronchi dei Legionari. Si lascia a sinistra il Monte Sei Busi dalla cui posizione si apre il panorama verso Monfalcone e dopo aver superato due valloncelli, si giunge alla rotabile Ronchi - Doberdò; la si oltrepassa, e seguendo la traccia dell’oleodotto si passa sotto la quota 67 m della Costa Lunga, evidenziata da un gruppo di cipressi che racchiudono un cippo. Continuando, si giunge sulla nuda cima del Monte Cosici (quota 112 m) che ci consente una spaziosa vista sulla sottostante zona dei laghi di Pietrarossa e salici e verso ovest sulla Rocca di Monfalcone e verso est su Casa Cadorna.
Si prosegue scendendo per ripido ed erboso sentiero, si oltrepassano vecchie postazioni militari della guerra 15/18 fino alla sella che separa il Monte Cosici dal Monte Debelli.
Qui termina il percorso incrociando i sentieri n° 072 e 082.
TEMPI DI PERCORRENZA: 
1h 45'
(Redipuglia - Sella Cosici - Debeli 1h 45min)
PARTICOLARITA'

Torna ai contenuti | Torna al menu